HARLEQUINO: ON TO FREEDOM



scritto e diretto da Tim Robbins

con
Pierre Adeli
Cyrille Autin
Olivia Courtin
Brian Finney
Colin Golden
Simon Hanna
Lee Hanson
Adam J. Jefferis
Dora Kiss
Joshua R. Lamont
Will McFadden
Mary Eileen O’Donnell
Molly O’Neill
Stephanie Pinnock
Pedro Shanahan
Bob Turton
Sabra Williams
Jillian Yim
Paulette Zubata

suono e musiche Ken Palmer e David Robbins
direttore musicale David Robbins
maschere Erhard Steifel
luci Bosco Flanagan
direttore di scena Cihan Sahin
assistenti alla direzione di scena Dora Kiss, Stephanie Pinnock, Mary Eileen O’Donnell

una produzione The Actors’ Gang
direttore artistico Tim Robbins
direttore artistico associate Cynthia Ettinger
direttore operativo Simon Hanna
in collaborazione con CRT Milano e Change Performing Arts



La Commedia dell’Arte si sviluppa come forma artistica all’inizio del XVI secolo, un periodo contraddistinto da grande fermento religioso e culturale. 
Gli eretici vengono espulsi dalla Chiesa nei primi anni della Riforma. La tratta degli schiavi dall’Africa ha inizio in Portogallo. I conflitti religiosi sfociano in una serie di guerre tra Spagna Italia e Francia. In questa temperie, qualcuno comincia a raccontare la storia delle relazioni tra ricchi e poveri, il ricco Pantalone e il suo servitore Zanni (che successivamente prenderà il nome di  Arlecchino). Parallelamente si svolge la storia degli Innamorati, sfrenati e passionali, osteggiati nel loro amore puro dagli affari di Pantalone, il pomposo Dottore e l’infingardo valoroso militare. 

L’ipocrisia era presa di mira nelle piazze delle città da compagnie di attori e musicisti girovaghi. Storicamente non abbiamo documenti che riportino i contenuti di quelle rappresentazioni. Il primo testo scritto risale all’inizio del XVII secolo, e si riferisce alle compagnie ufficiali che si esibivano per il re. Cosa sappiamo dei primi cento anni della Commedia dell’Arte? Chi sono quegl’ignoti interpreti? Cosa contava per i poveri e i poverissimi nel 1530 in Italia? Perché in un documento troviamo menzione che il Duca di Mantova si sentì offeso da una compagnia al punto da impiccarne tre attori? Chi erano questi coraggiosi e acrobatici attori che osavano sfidare il potere per raccontare la verità?

Harlequino: on to Freedom dà una risposta a queste questioni. Ambientato tra 1530 e 2016, lo spettacolo racconta la storia di una compagnia di attori giravaghi che irrompe in una conferenza sulla Commedia dell’Arte. Lo spettacolo si domanda come la storia viene scritta, cos’è divertente, quando un servitore diventa uno schiavo e perché vale la pena parlarne ancor’oggi?

Tim Robbins



TIM ROBBINS | Direttore Artistico di The Actors’ Gang, è annoverato tra la voci più autorevoli e provocatorie del cinema contemporaneo. Vincitore di un premio Oscar e dal talento poliedrico, ha scritto, diretto e interpretato film come, Dead Man WalkingLe ali della libertàMystic RiverThe PlayerBob RobertsBull DurhamJacobs LadderMister Hula HoopLa vita segreta delle parole e Il prezzo della libertà. Inoltre, Robbins ha continuato a impegnarsi nel teatro negli ultimi 35 anni, come attore, regista, drammaturgo e direttore artistico di The Actors’ Gang. È inoltre attivo nello sviluppo dei programmi educativi di  The Actors’ Gang, programmi artistici che coinvolgono centinaia di studenti e carcerati, sia donne che uomini, nello stato della California.

THE ACTORS’ GANG | Durante i suoi 35 anni di vita, The Actors’ Gang si è guadagnata riconoscimenti internazionali per aver messo in scena più di 150 nuovi e anticonvenzionali testi teatrali e dinamiche re-interpretazioni dei classici, andate in scena a Los Angeles, in 39 degli Stati Uniti e in 5 continenti. Guidata dal direttore artistico Tim Robbins, la compagnia è stata fondata nel 1981 da un gruppo di artisti con gli stessi ideali e mossi dalla volontà di produrre spettacoli teatrali che abbiano un senso per la società in cui viviamo e restituire al palcoscenico la sua originale funzione di luogo sacro.  Attraverso un avanzato programma didattico, gli attori della compagnia introducono le tecniche teatrali a studenti a rischio incoraggiandoli a scoprire la loro creatività. Il progetto dedicato alle prigioni - recentemente riconosciuto dalla Casa Bianca e dal Dipartimento di Giustizia coinvolge attualmente otto istituti penitenziari in California, dando l’opportunità ai carcerati, uomini e donne, di avere accesso a programmi di riabilitazione, che hanno abbassato in modo significativo la percentuale di recidiva. La prima tournée internazionale di The Actors’ Gang è nel 1989, quando presenta al Festival di Edimburgo, Carnage, a Comedy, presentata poi al Public Theater di New York. Da allora la compagnia ha fatto tournée in Europa, Asia, Australia e l’intero continente americano, con diverse produzioni, tra cui Sogno di una notte di mezza estateGeorge Orwell’s 1984The Trial of the Catonsville 9The GuysThe ExoneratedMoliere’s Tartuffe, e Embedded, una satira contro la Guerra in Iraq. 


San Nicolò Teatro
06 LUGLIO 19:00
...................................................
07 LUGLIO 17:00
...................................................
08 LUGLIO 17:30
...................................................
09 LUGLIO 15:00
...................................................
10 LUGLIO 11:00
...................................................
BIGLIETTI
mercoledì 6 e giovedì 8 luglio:
primo settore posti numerati € 40,00
secondo settore posti numerati € 28,00
terzo settore posti numerati € 15,00

venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 luglio:
primo settore posti numerati € 50,00 
secondo settore posti numerati € 38,00
terzo settore posti numerati € 25,00

durata: 2 ore e 40 minuti (con intervallo)
SFOGLIA
IL PROGRAMMA
Tutti gli spettacoli e gli eventi di Spoleto59
SCARICA
IL PROGRAMMA
Tutti gli spettacoli e gli eventi di Spoleto59 da scaricare
ACQUISTA ORA
I BIGLIETTI
Biglietteria Online
Per info e prenotazioni visita la pagina
BIGLIETTERIA