HOME
EDIZIONE 2012
INFORMAZIONI
NEWS
IL FESTIVAL
ARCHIVIO
AREA STAMPA
ITA • ENG
PROGRAMMAGIORNALIEROMAPPA DEL FESTIVAL
PROGRAMMA

CALENDARIO
OPERA
DANZA
MUSICA
TEATRO
ARTE
EVENTI





CONCERTO FINALE

direttore Tugan Sokhiev
 
Orchestre National du Capitole de Toulouse
 
musiche
 
Alexander Borodin
Danze Polovesiane
 
Pëtr Il´ič Čajkovskij
Romeo e Giulietta, Ouverture Fantasia
Sinfonia n. 5 in mi minore op.64
 
prodotto da Spoleto55 Festival dei 2Mondi
 
si ringrazia la ditta Angelo Fabbrini Pianoforti - Pescara per la preziosa collaborazione
 
 
Il Concerto Finale è un viaggio affascinante. Ha inizio con il Principe Igor prigioniero dei nomadi Polvcy nelle Danze Polovesiane di Alexander Borodin (insegnante di chimica presso l′Accademia di Medicina di San Pietroburgo e musicista per diletto), prosegue nel Romeo e Giulietta di Pëtr Il´ič Čajkovskij, con il celebre Tema d′amore affidato al corno inglese, per concludersi con la Sinfonia n. 5, accolta trionfalmente da compositori come Grieg e DvořŠk nonostante il dichiarato pessimismo dell′autore. L′Orchestre National du Capitole de Toulouse, tra le maggiori compagini sinfoniche mondiali, guidata dal direttore stabile Tugan Sokhiev, esalta la potenza dei due celebri compositori russi.
 
 
TUGAN SOKHIEV
 
Tugan Sokhiev è il direttore musicale della Orchestre National du Capitole de Toulouse (ONCT), dopo tre stagioni da direttore principale ospite. E′ inoltre direttore musicale sostituto della Deutsches Symphonie-Orchester di Berlino della quale, dal 2012, assumerà la direzione musicale per la stagione 2012 - 2013, mantenendo il suo incarico a Toulouse fino al 2016. A Toulouse il rapporto tra Sokhiev e i suoi musicisti è stato oggetto di grande attenzione da parte della stampa nazionale: Le Figaro descrive questo sodalizio come "centrale rispetto alla vita musicale francese" e Le Monde, dopo un recente concerto a Parigi, parla di "sokhiev-mania". L′annuncio del suo incarico berlinese, nell′autunno 2010, è stato accolto con entusiasmo dai musicisti e dai media. Sokhiev collabora inoltre con il Teatro Marinsky ed è richiesto dalle principali istituzioni musicali del mondo. Il calendario 2011/2012 include collaborazioni con i Berliner Philarmoniker, con l′Orchestra della Radio finlandese, con l′Orchestra Philarmonia, con la Sydney Symphony e il debutto con la Melbourne Symphony Orchestra, oltre a tournée con la ONCT in Germania, America del Sud e Gran Bretagna. Per la lirica dirigerà Tosca al Thé‚tre du Capitole e Boris Godunov al Teatro Nazionale dell′Opera di Vienna. Le sue recenti collaborazioni con i Wiener Philarmoniker sono state acclamate dalla critica e a seguito della sua esecuzione con i Berliner Philarmoniker i critici lo hanno salutato come un direttore miracoloso (dirigentenwunderwaffe). Grande successo hanno riscosso i numerosi concerti e tournée in Europa con l′Orchestra Philarmonia e la Mahler Chamber Orchestra. E′ previsto il suo ritorno con la Wiener Philarmoniker, la Philarmonia Orchestra, la Filarmonica di Rotterdam e il suo debutto al Gewandhaus di Lipsia e con la Chicago Symphony, oltre a progetti con la DSO Berlino e la ONCT. E′ stato inoltre invitato dalle seguenti istituzioni: Orquesta Nacional de EspaŮa, Fondazione Arturo Toscanini, Orchestra Filarmonica di Russia, NHK Symphony, Filarmonica di Rotterdam, OSN RAI di Torino, Filarmonica della Scala di Milano, Bournemouth Symphony, Bayerische Staatsoper a Monaco, Strasbourg, Montpellier, Frankfurt, Swedish Radio, Vienna Radio, Frankfurt Radio Symphony, Sydney Symphony, Oslo Philarmonic, Royal Concertgebouw di Amsterdam, Orchestre Philharmonique de Radio France e Orchestre National de France. Nel 2005 l′Unione Critici Francesi lo ha definito "rivelazione musicale dell′anno" per la sua esecuzione con l′ONCT al Thé‚tre des Champs-Elysées. Con l′ONCT ha diretto numerosi concerti in Francia, Germania, Austria, Croazia, Spagna, Cina, Giappone, Russia. La sua discografia con Toulouse, edita da NaÔve Classique, comprende importanti incisioni come la Sinfonia n. 4 di Čajkovskij, i Quadri di un′esposizione di Musorgskij e Pierino e il lupo di Prokof′ev, il Concerto n. 2 per violino di Prokof′ev e le Danze Sinfoniche di Rachmaninov, l′Ouverture Festiva di Shostakovic, la Sinfonia n. 5 di Čajkovskij.
In Gran Bretagna ha debuttato nel 2002, al Welsh National Opera Festival, con La Bohème; nel 2003 al Metropolitan Opera Company di New York con Eugene Onegin; acclamatissima nel 2004 la sua prima esecuzione de L′amore delle tre melarance all′Aix-en-Provence Festival, seguita da altri successi in Lussemburgo, Madrid (Teatro Real) e Houston con Boris Godunov. Di recente ha diretto Il gallo d′oro, Iolanta, Samson et Dalila, The Fiery Angel, Carmen al Teatro Mariinsky; La dama di picche, Iolanta, Tosca al Thé‚tre du Capitole.
 
 
ORCHESTRE NATIONAL DU CAPITOLE DE TOULOUSE
 
Creata all′inizio del XIX secolo per le stagioni d′opera del Thé‚tre du Capitole, dal 1945 l′Orchestre du Capitole de Toulouse è un′importante orchestra sinfonica, diretta da André Cluytens e da Georges PrÍtre. L′arrivo di Michel Plasson nel 1968 ha considerevolmente contribuito allo sviluppo della vocazione sinfonica della compagine, che ha inaugurato numerose tournée all′estero e realizzato un′importante collana discografica con Emi France. L′organico dell′orchestra, potenziato nel piano di rinnovamento musicale lanciato da Marcel Landowski, conta attualmente 104 professori. Nel 1980 il Ministro della Cultura ha conferito alla compagine di Toulouse il titolo di Orchestra Nazionale. Nel 2003 Plasson ha lasciato la direzione dell′Orchestre National du Capitole, diventandone direttore d′orchestra onorario. L′Orchestre National du Capitole è protagonista della stagione sinfonica a l′Halle aux Grains di Toulouse e supporta la stagione lirica e di balletto del Thé‚tre du Capitole; tiene numerosi concerti decentrati a livello regionale, è stata ospite fissa di molti Festival (Piano aux Jacobins, Chorégies d′Orange, Nuits de Fourvière, Présences di Radio France...), ha inciso con gli artisti più prestigiosi. Tra le ultime registrazioni con Michel Plasson, Carmen (con Angela Gheorghiu e Roberto Alagna) ha ricevuto la "Victoire de la Musique Classique" nel 2004. Nel 2008 l′Orchestra ha ricevuto una "Victoire d′honneur" in occasione della 15™ edizione dei Victoires de la musique classique.


 

 
 
MUSICA
15 LUGLIO 19:30
PIAZZA DUOMO
BIGLIETTI
I settore piazza
€ 220,00

II settore scalinata
€ 110,00

posti in piedi € 35,00
IL TUO FESTIVAL
Organizza la tua visita a Spoleto per il Festival dei 2Mondi
SEGUI IL FESTIVAL
Tieniti aggiornato su spettacoli, dietro le quinte e news
CONTATTISITEMAPCREDITIWEBMASTERENGLISH VERSION
Informativa sull'utilizzo dei cookie | Informativa sulla privacy
© Fondazione Festival dei Due Mondi ONLUS • PI 01786480549